Il logo

Il logo “Fondazione Avella città d’arte” nasce dall’idea costruttiva di voler raccontare graficamente i valori e la mission della fondazione, attraverso un segno grafico efficace e di immediata percezione.

In tal senso, la scelta del simbolo è ricaduta sull’anfiteatro romano, quale elemento essenziale e caratterizzante dell’identità Avellana.

La disposizione grafica e la forma del marchio, nel richiamare l’anfiteatro, assumono anche un significato che va oltre. Infatti, le linee del simbolo abbracciano il nome della città e della fondazione rendendole un tutt’uno e, parimenti, definiscono la forma geometrica primitiva dell’ovale, segno di appartenenza e completezza. Le due linee affiancate dell’ovale, volutamente non chiuse né ben definite, che richiamano la struttura dell’anfiteatro pervenutaci non perfettamente integra, significano apertura ed accoglienza.

Il font utilizzato per il testo, di natura serif, con le sue grazie, è ancora un chiaro rimando all’Abella romana, così come lo è il rosso scelto, tanto che la parola “Avella” risalta sul tutto, a rimarcare la centralità della città, con tutte le sue specificità, quale punto focale su cui la Fondazione insiste/esiste.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Cliccando su accetto ne consentirai l'utilizzo. La mancata attivazione potrebbe compromettere la visualizzazione di alcune parti del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi