Grotta di San Michele

Fenomeni carsici sono diffusi nel territorio, tra le maggiori formazioni si ricordano la “Grotta degli Sportiglioni”, dove sono visibili stalattiti alte anche un metro e la “Grotta di San Michele” nella quale è visibile una lastra in travertino con iscrizione del V secolo d.C. ed una statua del santo del 1816.

Caricamento della mappa in corso, attendere...

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Cliccando su accetto ne consentirai l'utilizzo. La mancata attivazione potrebbe compromettere la visualizzazione di alcune parti del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi